LiveTicket Point facebook Twitter Instagram Live in Italia 18app e Carta del Docente
Accedi|Registrati ITA|ENG
Assistenza
Home / Ricerca eventi / Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma

RINASCIEMNTO MARCHIGIANO

Biglietti Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma
MOSTRE / MUSEI  |  Palazzo del Duca  |  28/10/20 - 23/11/20

a cura di Pierluigi Moriconi e Stefano Papetti

Biglietti Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma
Senigallia (AN)
Palazzo del Duca
Un corpus di cinquantuno opere che si scalano in un arco di tempo che dal XV secolo giunge sino al Novecento. La Una sorta di antologia dell’arte marchigiana, che spazia dai rapporti con il mondo lagunare rappresentato dalle opere di Jacobello del Fiore per poi approdare alle novità del Rinascimento con il polittico di Giuliano Presutti e le opere di Cola dell’Amatrice. L’arte della Controriforma, seguendo le norme fissate dal Concilio di Trento e divulgate in ambito locale dal “Dialogo” del Gilio, è rappresentata dalle edificanti pale d’altare provenienti dalla chiesa delle Vergini di Macerata e dalle devote immagini commissionate a Roma dal celeberrimo archiatra di Innocenzo X e Alessandro VII, Giovanni Jacopo Baldini, che fece giungere ad Apiro anche tele di Vouet e di Ribera nonché alcuni preziosi argenti romani. L’exploit artistico vissuto nelle Marche nel XVIII secolo, favorito da una positiva congiuntura economica determinata dalla istituzione del porto franco di Ancona, offrì numerose occasioni di lavoro tanto agli artisti locali quanto ai più insigni maestri attivi a Roma: grazie alla mediazione di influenti mecenati, appartenenti alle famiglie del patriziato. Giungeva da Roma nel 1732 una raffinata composizione del francese Étienne Parrocel recuperata proprio in occasione di questa mostra: legato alle Marche, regione di origine della moglie, il pittore seppe conquistarsi un ruolo di primo piano nel vivace e cosmopolita ambiente artistico romano, mescolando con accortezza i modelli di Sebastiano Conca con il cangiantismo cromatico rococò ed aderendo all’indirizzo stilistico prediletto dal cardinale Ottoboni. Fra le sculture restaurate si segnalano tre scene di compianto (vesperbild) provenienti dai centri appenninici del Maceratese: si tratta di sculture caratterizzate da una intensa drammaticità di matrice nord europea e testimoniano la vasta diffusione di questo genere di opere che potevano essere facilmente trasportate anche a grande distanza in numerose chiese delle Marche. La datazione dei vesperbild, nonostante il persistente richiamo alla tradizione della plastica gotica, può datarsi tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI, nei decenni in cui tra Camerino e San Severino erano attivi valenti scultori specializzati nell’intaglio del legno. La mostra si chiude con la recuperata scultura in gesso raffigurante La schiava dell’artista Gaetano Orsolini, nato a Montegiorgio nel 1884 e scomparso a Torino nel 1954: fa parte di una cospicua serie di modelli e di medaglie conservate presso la sede comunale di Montegiorgio ed è stata seriamente danneggiata dalle scosse telluriche che l’hanno fatta cadere dal piedistallo. Secondo gli accordi presi con Anci Marche, le opere indicate dai proprietari sono state tutte restaurate presso laboratori attivi nell’ambito della regione e, per la prima volta, ogni intervento conservativo è stato preceduto da una accurata analisi diagnostica realizzata dallo spin-off A.R.T. & Co. di Unicam e dalla Scuola di Conservazione e Restauro dell’Università degli Studi di Urbino. Grazie all’impegno del Comando Carabinieri Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale delle Marche, diretto dal tenente colonnello Carmelo Grasso, e dei molti volontari, nei giorni immediatamente seguenti al sisma ed in occasione delle ricorrenti scosse del 2016-2017, sono state messe in salvo migliaia di opere d’arte mobili prevalentemente conservate in chiese, monasteri, piccole cappelle distribuite nella vasta area appenninica devastata dal terremoto: l’averle salvate portandole in luoghi sicuri e successivamente restaurate, non ha rappresentato soltanto una formidabile occasione per censire un patrimonio artistico capillarmente diffuso ma ha contribuito a mantenere alta la speranza e il senso comunitario per le popolazioni colpite dal sisma.
Biglietti Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma
Disponibilità date: Clicca sulla scritta "Biglietti" per accedere alla scheda di acquisto relativa all'evento scelto.
SHOW EVENTS BY
KILOWATT TUTTO L'ANNOMONTEPRANDONE ALL'OPERAMOSTRE A SENIGALLIAMUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI VOLCEI "MARCELLO GIGANTE"
MUSEO DEL SAXOFONOTEATRO DI ANGHIARIO VISTUALEWEGILWORLD PRESS PHOTO 2020 BARI
CINEMA MALATESTA FANOARENA BCC FANOARMONIE DELLA SERAATRIO SAN FRANCESCO
AUDITORIUM PIOVENE ROCCHETTECINEMA AZZURRO ANCONACINEMA AZZURRO ANCONACINEMA CINEMA SOLARIS
CINEMA CORTE SANT'ARCANGELO FANOCINEMA DI VESTONECINEMA DI VESTONECINEMA IL PICCOLO DI BARI
CINEMA LUX PADOVACINEMA LUX PADOVACINEMA MARCONI CONSELVECINEMA MARGHERITA
CINEMA METROPOLIS UMBERTIDECINEMA METROPOLIS UMBERTIDECINEMA POLITEAMA TOLENTINOCINEMA SALA FARINA
CINEMA SALA FRAUCINEMA TEATRO DON BOSCO RIVOLICINEMA TEATRO FLAMINGO CAPOLIVERICINEMA TEATRO FLAMINGO CAPOLIVERI
CINEMA TEATRO MIGNONCINEMA TEATRO TIBERIOCINEMA TEATRO TIBERIOCINEMA TEATRO VERDI CREVALCORE
CINE-TEATRO CONCORDIACITTÀ DELLA DOMENICACULTURAE PER FONDAZIONE BENETTONEARTH AMBIENTE E BENI CULTURALI
ESOTIKA EXPO FESTIVAL DELLE COLLINE GEOTERMICHEFORTEZZA DI SARZANELLOFORTEZZA FIRMAFEDE E MUDEF MUSEO DELLE FORTEZZE
GREENWICH D'ESSAI CAGLIARIIL PANE E I SASSI (INGRESSO A DATA APERTA) PROROGALAGODARTELAGRÙ PRODUZIONI
LUPPOLO IN ROCKMULTISALA GABBIANO 1MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI VOLCEIMUSEO ROMETTI UMBERTIDE
NEL GIOCO DEL JAZZNUOVO CINEMA TEATRO DIVINA PROVVIDENZANUOVO CINEMA TEATRO DIVINA PROVVIDENZA PORTO POTENZA PICENANUOVO TEATRO ARIBERTO
OLTRE LIRICA MUSIC FESTIVALPALAZZETTO BAVIERA SENIGALLIAPALAZZO DEL DUCA SENIGALLIAPIAZZA CASTELLO
PICCOLO TEATRO PADOVAPICCOLO TEATRO PADOVAPOSTMODERNISSIMO CINEMA PERUGIAPOSTMODERNISSIMO PERUGIA
POSTMODERNISSIMO SALA DONATIPOSTMODERNISSIMO SALA VISCONTIRIMINI CLASSICASALA MONS. FARINA
SALA TRUFFAUT MODENASONOHRASTRABISMI FESTIVAL 2020TEATRO AREA NORD
TEATRO SANTA GIULIATEATRO SANTA GIULIA BRESCIATEATRO SOCIALE VALENZAYPSIGROCK FESTIVAL 2020
18app e Carta del Docente
No secondary ticketing!
Biglietteria per Sport
Biglietteria digitale smaterializzata
LiveTicket