LiveTicket Point facebook Twitter Instagram Live in Italia 18app e Carta del Docente
Accedi|Registrati ITA|ENG
Assistenza
Home / MOSTRE A SENIGALLIA / Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma

RINASCIEMNTO MARCHIGIANO

Biglietti Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma
>Tickets
Mostre / Musei  |  Senigallia (AN)  |  Palazzo del Duca  |  06/12/20 - 18.00

a cura di Pierluigi Moriconi e Stefano Papetti

Biglietti Opere d'arte restaurate dai luoghi del sisma
domenica 06/12/2020 ore 18.00
Senigallia (AN)
Palazzo del Duca
Un corpus di cinquantuno opere che si scalano in un arco di tempo che dal XV secolo giunge sino al Novecento. La Una sorta di antologia dell’arte marchigiana, che spazia dai rapporti con il mondo lagunare rappresentato dalle opere di Jacobello del Fiore per poi approdare alle novità del Rinascimento con il polittico di Giuliano Presutti e le opere di Cola dell’Amatrice. L’arte della Controriforma, seguendo le norme fissate dal Concilio di Trento e divulgate in ambito locale dal “Dialogo” del Gilio, è rappresentata dalle edificanti pale d’altare provenienti dalla chiesa delle Vergini di Macerata e dalle devote immagini commissionate a Roma dal celeberrimo archiatra di Innocenzo X e Alessandro VII, Giovanni Jacopo Baldini, che fece giungere ad Apiro anche tele di Vouet e di Ribera nonché alcuni preziosi argenti romani. L’exploit artistico vissuto nelle Marche nel XVIII secolo, favorito da una positiva congiuntura economica determinata dalla istituzione del porto franco di Ancona, offrì numerose occasioni di lavoro tanto agli artisti locali quanto ai più insigni maestri attivi a Roma: grazie alla mediazione di influenti mecenati, appartenenti alle famiglie del patriziato. Giungeva da Roma nel 1732 una raffinata composizione del francese Étienne Parrocel recuperata proprio in occasione di questa mostra: legato alle Marche, regione di origine della moglie, il pittore seppe conquistarsi un ruolo di primo piano nel vivace e cosmopolita ambiente artistico romano, mescolando con accortezza i modelli di Sebastiano Conca con il cangiantismo cromatico rococò ed aderendo all’indirizzo stilistico prediletto dal cardinale Ottoboni. Fra le sculture restaurate si segnalano tre scene di compianto (vesperbild) provenienti dai centri appenninici del Maceratese: si tratta di sculture caratterizzate da una intensa drammaticità di matrice nord europea e testimoniano la vasta diffusione di questo genere di opere che potevano essere facilmente trasportate anche a grande distanza in numerose chiese delle Marche. La datazione dei vesperbild, nonostante il persistente richiamo alla tradizione della plastica gotica, può datarsi tra la fine del XV secolo e l’inizio del XVI, nei decenni in cui tra Camerino e San Severino erano attivi valenti scultori specializzati nell’intaglio del legno. La mostra si chiude con la recuperata scultura in gesso raffigurante La schiava dell’artista Gaetano Orsolini, nato a Montegiorgio nel 1884 e scomparso a Torino nel 1954: fa parte di una cospicua serie di modelli e di medaglie conservate presso la sede comunale di Montegiorgio ed è stata seriamente danneggiata dalle scosse telluriche che l’hanno fatta cadere dal piedistallo. Secondo gli accordi presi con Anci Marche, le opere indicate dai proprietari sono state tutte restaurate presso laboratori attivi nell’ambito della regione e, per la prima volta, ogni intervento conservativo è stato preceduto da una accurata analisi diagnostica realizzata dallo spin-off A.R.T. & Co. di Unicam e dalla Scuola di Conservazione e Restauro dell’Università degli Studi di Urbino. Grazie all’impegno del Comando Carabinieri Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale delle Marche, diretto dal tenente colonnello Carmelo Grasso, e dei molti volontari, nei giorni immediatamente seguenti al sisma ed in occasione delle ricorrenti scosse del 2016-2017, sono state messe in salvo migliaia di opere d’arte mobili prevalentemente conservate in chiese, monasteri, piccole cappelle distribuite nella vasta area appenninica devastata dal terremoto: l’averle salvate portandole in luoghi sicuri e successivamente restaurate, non ha rappresentato soltanto una formidabile occasione per censire un patrimonio artistico capillarmente diffuso ma ha contribuito a mantenere alta la speranza e il senso comunitario per le popolazioni colpite dal sisma.
Palazzo del DucaInfo locale
Purchase - RINASCIMENTO MARCHIGIANO
Mostre / Musei  |  Senigallia (AN)  |  Palazzo del Duca  |  06/12/20 - 18.00
Available prices: € 8,00 / € 6,00 / € 4,00
The applied price will be shown just after seats selection.
There are tickets available for online purchase!
MasterCard Visa Visa Electron PostePay
Payment with credit card
Maximum of 7 minutes to pay
Tickets purchases by credit card must be completed within a maximum of 7 minutes, if you exceed this limit, the seats are made free for purchases of other customers, however if you complete the purchase and the transaction in a longer time and the places selected are still free to will be reassigned. Unlike regular purchases of e-commerce, tickets managed in real time, for tax purposes, is must first complete the verification of the payment and then complete the actual issuance of admission tickets. To safeguard the availability of unsold seats is also necessary to limit the time blocking sites with current purchase (7 minutes in our case). If you do not complete the purchase in the 7 minutes may well be the case that the transaction is "authorized" (not "performed") but the seats are not assigned, in this case the customer will receive an email that warns you of this outcome. The customer will also receive an email from Keyclient that communicates that it has authorized the payment. The authorization does not represent the payment, the transaction on your card will not be performed and therefore no amount will be charged. For reasons not dependent on us, although not charged, the amount will remain unfortunately blocked for a short period, until the final removal of the transaction request. This delay is due to the normal time required for the operations related to credit cards.
Payment with Key Client
KeyClient online payment system by credit card used on liveticket. The information insert reference to the data of your credit card will be sent to KeyClient through a secure server that uses SSL 128-bit, the highest safety standards for the transfer of information sensitive through the Internet network. SSL is issued, guaranteed and certified by Verisign.Therefore, data relating to credit card are processed exclusively by KeyClient for the necessary checks to authorize the payment online. The operator Gostec (Liveticket) will not have access to the credit card data but manage only the owner information (name, surname, address ...) necessary to the management and delivery of the products.
Pagamento con PostFinance
Postfinance è un sistema per i pagamenti su Internet con carta di credito e Carta Postfinance utilizzato anch'esso su liveticket. Le informazioni inserite relativamente ai dati della sua carta di credito verranno gestite direttamente da Postfinance con la massima sicurezza grazie alla certificazione PCI e a 3D Secure. L'esercente Gostec (Liveticket) non avrà accesso ai dati relativi alla carta di credito, ma gestirà solo i dati dell'acquirente (nome, cognome, indirizzo...) necessari alla gestione e consegna dei prodotti.
PagOnline
Servizio PagOnline per i clienti di Banca Unicredit e Banca di Roma
Insieme ai codici d'accesso e alle password "usa e getta", la sicurezza è garantita da un protocollo speciale (Secure Socket Layer) che protegge le comunicazioni online in forma crittografata. Effettuato il pagamento viene inviata una email all'acquirente con l'esito dell'operazione. È possibile verificare in tempo reale lo stato del pagamento, grazie alla funzione presente all'interno della sezione "Pagamenti" del servizio di banca via Internet.
SHOW EVENTS BY
18app e Carta del Docente
No secondary ticketing!
Biglietteria per Sport
Biglietteria digitale smaterializzata
LiveTicket